Il Direttore

Riccardo Acciai (1963), si è laureato in Scienze politiche nell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, dove si è poi perfezionato, presso la facoltà di Giurisprudenza, in Scienze amministrative.
È stato Segretario comunale e, successivamente, ha vinto il concorso per la carriera prefettizia che ha lasciato nel 2000 con la qualifica di Vice prefetto aggiunto.
Dal giugno 1997 è in servizio presso il Garante per la protezione dei dati personali, dove ha ricoperto, fra l’altro, il ruolo di Dirigente del Dipartimento Libertà pubbliche e sanità e dell’Unità affari legali e, attualmente, del Dipartimento ricorsi.
È stato distaccato per un anno a Bruxelles in qualità di esperto nazionale presso l’Unità protezione dei dati della Commissione europea ed ha prestato servizio per alcuni mesi presso l’Autorità francese di protezione dati (CNIL).
Dal 2005 al 2011 è stato prima direttore generale e poi segretario generale di un ente pubblico nazionale.
Cultore di diritto ecclesiastico e poi di diritto amministrativo presso la facoltà di scienze politiche dell’Università “la Sapienza”; è relatore in numerosi convegni e seminari ed è autore e curatore di diverse pubblicazioni, anche di carattere monografico, in materie pubblicistiche e di protezione dei dati personali.

Il Vice Direttore

Stefano Orlandi (1968) si è laureato in Giurisprudenza nell’Università degli Studi di Bologna, ivi conseguendo altresì la specializzazione triennale post lauream in Diritto Amministrativo e Scienza dell’Amministrazione presso la SP.I.S.A. – Scuola di Specializzazione in Studi sull’Amministrazione Pubblica.
È avvocato con patrocinio avanti la Corte di Cassazione, il Consiglio di Stato e le altre Giurisdizioni Superiori.
In materia di privacy e data protection nonché nel più vasto ambito del diritto delle nuove tecnologie è consulente –e in alcuni casi DPO- Data Protection Officer- di numerosi enti pubblici e privati nonché docente e relatore in convegni, seminari e corsi di formazione.
Nelle stesse materie (oltre che in materia di responsabilità amministrativa di società ed enti alla luce del decreto 231/2001) è autore di pubblicazioni, articoli e pamphlet divulgativi.

  Il Tesoriere

Daniele Perucchini (1958) si è laureato in Ingegneria Elettronica nel 1984 presso l’Università La Sapienza di Roma. 
Dal 1986 è in servizio presso la Fondazione Ugo Bordoni in qualità di Ricercatore.
Dopo un’esperienza nei settori delle Telecomunicazioni (PDH, SDH, ADSL, Sincronizzazione di rete) e della sicurezza informatica, attualmente svolge la propria attività nel campo della protezione delle infrastrutture critiche nazionali e sovranazionali.
E’ stato leader scientifico e tecnico in progetti della Commissione Europea, del Dipartimento della Protezione Civile e del Ministero dello Sviluppo Economico.
Ha partecipato a varie Commissioni e Gruppi di Studio istituzionali nazionali ed europei (Gruppo di studio per la sicurezza dell’utilizzo dello spazio cibernetico (DPCM 12/10/2011), Commissione Grandi Rischi, Comm. interministeriale sulla Larga Banda, Liaison Officer ENISA e Chairman ETSI).
E’ stato Coordinatore di 5 Information Sharing and Analysis Centre (ISAC) nell’ ambito delle Infrastrutture Critiche.
E’ autore/coautore di 3 libri e di 150 lavori scientifici pubblicati in ambito nazionale e internazionale.